31 ago 2011

Venezia: la Mostra del cattivo gusto

Povera Italia che evidentemente sente la Crisi anche sul Red Carpet.
Niente abiti da sogno, per il primo giorno della 68. Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica .
Alla prima del film di Clooney , i nomi da tappeto rosso sono : Violante Placido , Cindy Crawford , Cristiana Capotondi e molti altri; nessuna di loro è però spiccata per eleganza o stile.... tutto molto mediocre, in fondo siamo o no lo specchio della nostra società?!??!?!
Meno male che a distinguersi ci sono state alcune celebrity tra cui La Wood e la Madrina della Kermesse Vittoria Puccini.
Speriamo che gli altri giorni ci regalino di più e che i Film non siano dello stesso livello degli abiti!!!!

































Foto by: Vanity Fair(getty images) e Cineblog.it

100 anni in 100 secondi

Un divertentissimo video dove due giovani Modelli -Ballerini, a ritmo di musica ci fanno rivivere svariati stili che si sono susseguiti in 100 anni di moda!
(fonte : La Repubblica)

01 ago 2011

Vittoria Cafarella: Nebros- the exibithion

Si è svolta qualche settimana fa, nell'intimità delle mura del borgo medievale di Brolo, la prima mostra personale Di Vittoria Cafarella, giovane artista qui nata e cresciuta , ma traseferitasi prima a Palermo per studiare all'accademia delle Belle Arti e di seguito a Bologna dove nel frattempo sta continuando sia con gli studi che con svariate esperienze lavorative.
Si perchè Vittoria, grandissima artista ma soprattutto amica, è come le opere che realizza, carica di inquietudine, di forza, di voglia di "urlare silenziosamente" la sua arte.
Il percorso della mostra mette in evidenza il carattere dell'artista, poliedrico e mai stanco di mettersi alla prova , infatti le opere cambiano spesso faccia, restando però fedelissimi a quella che è l'impronta caratteristica e forte di Vittoria.
Dall'è incisioni alle stampe digitali, dai volti delle scimmie esseri così umani forse più di quanto non lo siamo noi stessi, agli occhi profondi gelidi ed estremamente romantici dei Cervi, protagonisti assoluti della mostra.
Vittoria, non smette mai di mettersi in gioco reinventarsi,nei suoi lavori, il suo grande pregio è infatti la capacità di sperimentare sempre ma soprattutto di amare l'arte in tutte le sue forme , così da poterle permettere sempre di esprimere in ogni suo lavoro tutta la carica che ha dentro.
Credo che sentiremo molto presto parlare nuovamente di lei anche perchè sta nascandeo una collaborazione stagionale molto importante tra lei e Miryaki.....chi seguirà....vedrà!!!!
Per maggiori info visitate: