07 dic 2010

°Ci mEriTiamO le StRaGi AlTro ChE aLbErTo Sordi°



Che cosa stavo aspettando
Quando mi è crollato il letto?
Chedilo pure a mio figlio
Lui viene dopo di tutto.
Che cosa stavi comprando
Quando si è richiuso il cielo?
Quando volevi abbracciarmi
E hai rovesciato il veleno..

Ed è come se
Non avessi mai
Deciso niente

Ed è come se
Non avessi mai
Deciso niente

Che cosa stavo ascoltando
Quando è tornato il bel canto?
Quando mi hai chiesto Battisti
Io da quell\'orecchio non sento...
Che cosa stiamo aspettando
Altri diritti del luogo?
Tu hai già venduto le braccia
E sta finendo l\'azoto

Hanno dovuto bendarmi perchè vedessi un pò meglio
Hanno dovuto drogarmi per farmi rimaner sveglio
Hanno dovuto legarmi perché godessi più in fretta
Mi han tolto pure le armi e mi hanno affittato una cuccia
Hanno dovuto pregarmi perché continuassi a bere
Hanno dovuto cullarmi per non farmi vomitare
Hanno dovuto sudare per prendermi le misure
Ora mi vestono loro ed io posso tornare a cucire

Ed è come se
Non avessi mai
Deciso niente

Ed è come se
Non avessi mai
Deciso niente


Ed è come se
Non avessi mai
Deciso niente

Ed è come se
Non avessi mai
Deciso niente

Ho aperto troppe finestre
E non so da quale buttarmi
Voglio un nemico fidato
Voglio guardarlo negli occhi
Ci meritiamo le stragi altro che ALberto Sordi
Fatemi uscire di casa
Solo per costituirmi

Hanno dovuto bendarmi perchè vedessi un pò meglio
Hanno dovuto drogarmi per farmi rimaner sveglio
Hanno dovuto sudare per prendermi le misure
Ora mi vestono loro ed io posso tornare a cucire

1 commento: