04 ott 2009

°Messina: Morti e Tragedie...Ma la Sicilia resta comunque L'isola che non c'è!!!°




Nessuna sottoscri
zione nelle reti nazionali o raccolta tramite sms. Il Papa fa la messa per l’Africa, che è giustissima, anche se ritengo che dovrebbe essere fatta tutti i giorni data la gravità della situazione in quella Terra, e cità Messina solo in una frase, ma questo non voglio tenerlo neanche i
n considerazione dati gli esempi che la chiesa ogni giorno da...Umiltà? Umanità? per loro inesistenti. Il Presidente del Consiglio si reca al
Cinema mentre a Messina si muore, dicendo che credeva di essere solo di intralcio...ma forse ci ha anche fatto un gran favore dato che La Sicilia per lui è solo un luogo da distruggere ulteriormente, gli piace solo far girare i propri interessi nella mani della Mafia, dato che lui è il Primo Mafioso.
Partite di calcio di serie A e B regolarmente giocate,
Nessun programma speciale nelle tv nazionali sull’alluvione, eppure vedo che ci sono intere puntate dedicate alle Donne di facili usi e costumi del signor Presidente.
Il ministro delle infrastrutture parla di costruire il ponte nonostante sia evidente che i problemi in Sicilia siano ben altri , nonostante è una regione dove ancora c'è solo un binario, dove nn arrivano neanche gli Eurostar, dove per percorrere da un lato all'altro dell'Isola ci vogliona anche 5 ora , dove esistono solo 3 autostrade, dove l'entroterra è totalmente dimenticato, le scuole sono per la metà non ha norma, e dove ancora oggi da 3 generazioni , le famiglie dei terremotati vivono ancora nei container.


COS’È LA SICILIA PER IL NOSTRO GOVERNO? L’ISOLA CHE NON C’È!



Allora nel mio piccolo tento di fare il possibile, pubblicando questo articolo con alcuni indirizzi utili, sperando nella buona coscienza di tutti coloro che lo leggono.

Vi prego di farlo girare il più possibile


Il comune di Messina ha istituito un conto corrente per aiutare gli alluvionati:

C.C. IBAN IT 91Y0102016598000300034781; C.C.P. N. 1406398
- intestato al Comune di Messina - Servizio Tesoreria, specificando la causale: pro-alluvionati”.

Per chi fosse di Messina:
raccolta vestiario al Capopeloro Resort Torre Faro accanto il bar Lumachina.

Da Salvatore Schifani: "Altro punto di raccolta villagio Le Dune, Mortelle."

Da Loredana Foti - per chi è di Messina - Servono Vestiario e scarpe - Centro raccolta "C.I.R.S. ONLUS Via XXIV Maggio scalinata Mons. Francesco Bruno accanto Palacultura

Da Cristina Emme: "PER CHI VOLESSE FARE VOLONTARIATO: RECARSI PRESSO IL RESORT CAPO PELORO ACCANTO ALLA LUMACHINA OPPURE ALLE DUNE, CHIAMARE IL NUMERO 338/3380985 CHIEDERE DI MARISA PISANA"

per chi volesse partecipare il centro di raccolta dei contributi è la pasticceria "Dolci Idee" di s margherita.
x informazioni chiamare il num 090/639252

Chi avesse una casa o anche solo una stanza da mettere a disposizione contatti il Numero Verde 800 458787 soris@protezionecivilesicilia.it




Arrivaru li navi
quanti navi a Palermu
Li pirati sbarcaru
cu li facci d’infernu

N’arubbaru lu suli, lu suli
Arristammu allu scuru, chi scuru
Sicilia chianci!


Tutt l’oru all’aranci
li pirati arrubbaru
Li campagni spugghiati
cu la negghia lassaru


Li culura do mari
n’arrubbaru chi dannu
Su ‘mpazzuti li pisci
chi lamentu ca fannu


Alli fimmini nostri
ci scipparu di l’occhi
la lustrura e lu focu
ca addumava li specchi


N’arubbaru lu suli, lu suli
Arristammu allu scuru, chi sc
uru
Sicilia chianci!

7 commenti:

  1. Naturalmente.
    Pensa che sono di santa marina di milazzo, percio anche se lontana il mio cuore piange... piu tardi lo posto assolutamente.

    RispondiElimina
  2. Necessitano di BIANCHERIA INTIMA E CALZE UOMO-DONNA-BAMBINO, PIGIAMI, SCARPE, SPAZZOLE, SPECCHI, FORBICI, TAGLIAUNGHIE, CREME VISO E CORPO, CIOTOLE PER IL BUCATO, MEDICINALI PER CARDIOPATICI e DIABETICI (EUTIROX)

    in Via Acireale-ZIR presso il deposito della Protezione Civile, ex centrale del latte
    o alle DUNE SPORT VILLAGE e CAPO PELORO RESORT zona mortelle/torre faro

    Ci è arrivata una segnalazione di richiesta di SANGUE per i feriti dell'alluvione, quindi, se potete, andate a donare al Policlinico di Messina

    RispondiElimina
  3. Ciao Mia,
    ho pubblicato il link del tuo post nel mio blog.
    Speriamo che a questa tristissima situazione si possa trovare presto rimedio.

    RispondiElimina
  4. L'ho pubblicato sul mio account Facebook, sperando che serva a qualcosa :(

    RispondiElimina